Sturare il lavandino con l’idropulitrice

11 nov

Finalmente ho risolto il problema.

Qualche giorno fa mi è capitato un inconveniente abbastanza fastidioso.
Lo scarico del lavandino si era bloccato completamente e quando dico completamente intendo che l’acqua non scendeva neanche a lasciarla li tutta la notte. Il problema è che il blocco non era nel sifone ma nel tubo murato.
Avevo già avuto e risolto il problema in passato usando la molla da idraulico e lo stura lavandini a ventosa, questa volta però ne uno nell’altro mi poteva aiutare. Ho provato allora con i seguenti rimedi in ordine:
– Stura tubi ad aria compressa
– Aria sparata nel tubo con il compressore
– 1/2 litro di idraulico liquido in gel
– acqua bollente con bicarbonato e sale
– molla da idraulico inguainata più rigida rispetto a quella economica
– acido professionale altamente tossico e corrosivo
Niente da fare, lo scarico era sempre bloccato più o meno a 1,5 m dal foro nel muro sotto il lavandino e le mie speranze di evitare l’idraulico o peggio ancora lo spurghi  si facevano sempre più flebili. In termini economici mi sarebbe costato dai 100 ai 200 euro.
Non mi restava che l’ultima carta. Mi ricordavo di aver visto in una tele vendita un tubo sturatubi da attaccare all’idropulitrice.
È un tubo in gomma di lunghezza da 5 a 15 metri con all’estremità un ugello metallico con 3 o 4 fori rivolti in senso contrario alla direzione del tubo. La pressione dell’idropulitrice fa si che il tubo entri in modo automatico nel tubo otturato. I prezzi vanno dai 20 ai 120 euro, dipende dalla marca e dalla lunghezza. Ogni marca ha il suo e avendo un’idropulitrice Kärcher il tubo originale è uno dei più costosi (60 euro circa per quello da 7,5m) ma la qualità è indubbia. 
Per prima cosa ho “foderato” tutto intorno l’ingresso del tubo con del cellophane e ho posto sotto un catino per evitare allagamenti in cucina. Ho inserito circa un metro di tubo di gamma nel tubo e ho azionato l’idropulitrice.
Dopo una leggera pressione per rompere l’otturazione, dal buco è iniziata un’incessante fuoriuscita di pezzi di calcare bianco duri come sassi (vedi foto) formati da anni di sapone, prodotti sgorganti e residui di cibo. Dopo una buona mezz’ora il tubo era del tutto pulito e l’acqua scorreva a meraviglia.  Dopo aver visto cosa è uscito posso capire il perché nessun prodotto aveva funzionato.

About these ads

5 Risposte to “Sturare il lavandino con l’idropulitrice”

  1. andrea marzo 19, 2011 at 3:11 pm #

    Ho usato anch’io il sistema idropulitrice e sturatubi e ho risolto al meglio il problema ottimo sostema funziona alla grande

    • onekerobi marzo 21, 2011 at 10:19 am #

      Sono contento. Io ero all’ultima spiaggia e se anche questo sistema falliva, oltre a sborsare centinaia di euro per l’intervento dello spurghi, veniva meno il mio orgoglio da “fai-da-teista”. Una curiosità, ma lo hai fatto prima o dopo aver letto il mio blog?

  2. Domenico Quaranta gennaio 29, 2012 at 6:28 pm #

    Ciao! Ritieni che sia importante la quantità di pressione che e’ in grado di erogare la idropulitrice?
    Io devo acquistare anche la idropulitrice e non ho particolari esigenze oltre la manutenzione dei tubi e la pulizia sporadica di una bici.
    Pensi possa acquistare anche il modello base della Karcher che erogare 100 bar di pressione?

    • onekerobi gennaio 30, 2012 at 9:19 am #

      Ciao Domenico, io ho un vecchio modello Karcher di fascia entry class con potenza massima di 100 bar ed è più che sufficente.
      La lancia classica ti permette di pulire benissimo l’auto, la bici, il paviemento ecc.
      Con la lancia ad ugello rotante poi aumenti la forza pulente. Io ho pulito perfettamente la facciata in pietra di casa incrostata da anni di smog.

  3. Domenico Quaranta gennaio 29, 2012 at 6:32 pm #

    Ciao! Ritieni che sia importante la quantità di pressione che e’ in grado di erogare la idropulitrice?
    Io devo acquistare anche la idropulitrice e non ho particolari esigenze oltre la manutenzione dei tubi e la pulizia sporadica di una bici.
    Pensi possa acquistare anche il modello base della Karcher che e’ in grado di erogare 100 bar di pressione?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: